Villino Principino

Villino Principino

Ronchi e Marina di Massa (Riviera Apuana) - Case e ville

Prezzo: € 440.000,00

Il "VILLINO PRINCIPINO" DEI RONCHI-POVEROMOAll'interno della pregiatissima macchia Mediterranea, in una delle sue stradine più belle e particolari, incontriamo questo bellisssimo "VILLINO PRINCIPINO", immerso nel verde e vicinissimo al litorale e dotato di una privacy più unica che rara, di circa 120 mq e disposto su un unico piano tranne una camera ed un bagno a piano primo.Il Villino molto elegante e di stampo signorile, rialzato dal piano di campagna come usava costruire negli anni‘80 per evitare l‘umidità di risalita; è costituito da una zona cottura con sala pranzo e soggiorno, tre camere grandi, tre bagni, due ampie verande coperte e poste rispettivamente fronte cucina e soggiorno, ampia cantina fuori terra con zona caldaia e lavanderia oltre a disporre di deposito coperto per bici e motorini.L'immobile si trova in uno stato di manutenzione pari al nuovo e non necessita quindi di nessun intervento di ristrutturazione o riordino.INFORMAZIONI SU RONCHI-POVEROMORonchi - Poveromo è una frazione del comune di Massa (MS) e centro balneare importantissimo della Riviera Apuana, ed unitamente alla frazione di Cinquale confina la Versilia - Forte dei Marmi (LU). La zona è sempre stata amata dal turista balneare ed in particolare dai Vip, sia perché la ricca macchia mediterranea abbatte la temperatura di circa 5/6 gradi in estate ed anche perché per le sue stradine strette ne proteggono la privacy in maniera esclusiva.Le prime notizie di Ronchi - Poveromo risalgono al ‘700 quando ancora la località era paludosa ed era abitata da persone che venivano a nascondersi per non scontare la pene per i crimini da loro commessi. Nel corso del'800 località è stata bonificata e tra la fine del secolo e l'inizio del'900 è iniziato il boom del turismo balneare.CENNI STORICI SINTETICI SUL COMUNE DI MASSAMassa è comune capoluogo della provincia di Massa-Carrara ed il suo territorio si estende su una pianura alluvionale e raggiunge un'altitudine di 1891 mt (Monte Tambura) ed è sovrastata dal colle della Rocca su cui si erge il Castello Malaspina.Fondata a 4 Km dal mare (65 mt di altitudine) dai Liguri Apuani in età preromana, si sviluppò in diversi borghi, Bagnara, Curtis De Quarantula, Massa Prope Frigidum, che nel XV secolo attraverso la costruzione di un'ampia cinta muraria, vennero uniti alla Massa Vetere (La Rocca) dando forma alla città odierna. La cinta muraria venne poi distrutta.Massa fù proprietà degli Obertehghi, dei Lucchesi di Castruccio Castracani e nel XV secolo gli abitanti si affidarono al Marchese di Fosdinovo Antonio Alberigo I Malaspina.Nata come marchesato, dal XV al XIX secolo fu capitale del principato indipendente, poi Ducato di Massa e Carrara, che fu retto dalle famiglie dei Malaspina e dei Cybo-Malaspina, periodo nel quale raggiunse il suo massimo splendore.Fù la dominazione napoleonica ad annetterla al Principato di Lucca e Piombino, a creare le Istituzioni Pubbliche ed a collegarla a Carrara con la strada della Foce. Nel 1829 passò ai duchi di Modena, nel 1859 si unì al Regno di Sardegna e nel 1871 passò alla Regione Toscana.Agli inizi del '900 il turismo balneare sviluppò il litorale e Marina di Massa prese forma ed ottenne una tale fama che durante il periodo fascista venne scelta da molte industrie come sede delle loro colonie estive.Nel 1938 venne fusa con i comuni di Carrara e Montignoso formando il nuovo comune di Apuania che venne soppresso nel 1946 ricostituendo i tre comuni.CLIMAIl clima è particolarmente mite, di tipo submediterraneo, influenzato da influssi atlantici e caratterizzato da inverni miti grazie all'azione mitigatrice del mar Tirreno e dello scirocco proveniente dall'Africa. La piovosità è elevata data l'azione di copertura sia delle Alpi Apuane che degli Apennini.«Città privilegiata di un clima temperato e da un'aria balsamica e difesa dalle Apuane dai venti più molesti che si umiliano contro le deliziose colline ai cui piedi scorre la limpida acqua del Frigido prima d'incontrare la città ed il vicino mare. Essendo una città ben fornita sotto il rapporto fisico-metereologico possiamo definirla la Nizza della nostra Toscana.» Emanuele Repetti (Carrara 1776-Firenze 1852).

  • Tipologia: Case e ville
  • Zona: Riviera Apuana
  • Località: Ronchi e Marina di Massa
  • Indirizzo: Ronchi/Poveromo
  • Superficie: 125m2
  • Distanza dal mare: 5 Minuti
  • Terreno: Giardino
  • Condizioni Ottime Subito abitabile
International Broker Real Estate

Gianmarco Bozzia

Iscritto all'Albo Mediatori di Parma al N°0560

Mobile : +39.335.702.7450
Mobile : +39.338.223.8712
E-Mail: info@latuacasaalmare.it
Ufficio : +39 0525.97447
Fax : +39 0525.97133

Proposte simili